Percorso

L’acqua

Le carte d’archivio conservano mappe idrauliche che ben descrivono i diversi interventi per la sistemazione e per l’impiego di risorse idriche a scopo irrigatorio nel corso dei secoli. Si ritrovano disegni di fiumi, canali, rogge, ponti, bocche di scolo e chiuse. Documenti, spesso redatti per far fronte alle secolari contese per la gestione delle acque tra municipalità o tra privati cittadini.

L’abbondanza naturale di acqua richiedeva comunque interventi per  dominarla e utilizzarla. L’iniziativa era intrapresa dalla comunità cittadina, interessata a fornire un servizio alla città, dagli ordini ecclesiastici, alcuni particolarmente dediti alla cura ed alla sistemazione del territorio e dalle nobili famiglie che, grazie a particolari concessioni realizzarono canali e reti irrigue per i propri possedimenti.

Il territorio comunale è tuttora caratterizzato da una fitta rete idrografica. La maggior parte dei canali presentano un tracciato nord-sud e hanno origine nel territorio bresciano. La fitta rete che solca il territorio è stata progressivamente modellata dall’uomo in base alle sue esigenze ed oggi viene utilizzata non solo per l’allontanamento delle acque meteoriche ma anche come vettore di acque irrigue.

Il principale elemento idrologico è ovviamente rappresentato dal fiume Chiese che scorre da nord a sud.  I suoi principali affluenti nel territorio asolano, sia a sinistra sia a destra, sono: Cacciabella, Gambino, Fossamagna, Palpice e Vaso Vo.

In zona Camporegio si trova una derivazione del Chiese, che dà origine alla Seriola di Acquanegra, derivazione assistita da una chiusa trasversale del fiume.
Il bacino del Chiese può essere suddiviso nei sottobacini principali della Fossa Magna, a sinistra e del Vaso Cacciabella, e della Seriola Asolana, a destra del Chiese.

Il Vaso Fossa Magna trova origine da fontanili situati nel Comune di Carpenedolo in provincia di Brescia ed il suo percorso, in larga parte rettilineo, costeggia il lato ovest della S.S. Asola–Carpenedolo. Dopo aver attraversato i Comuni bresciani di Carpenedolo ed Acquafredda, esso entra in provincia di Mantova in località Compagnine di Sopra del Comune di Casalmoro.
Proseguendo il suo percorso parallelamente alla sopraccitata strada statale, il canale giunge nell’abitato di Asola. Qui le acque possono essere scaricate nel Chiese tramite il colatore Rinello, a monte dell’abitato, oppure proseguire costeggiando il centro urbano ed andando a sfociare nel fiume Chiese in prossimità del ponte in centro al paese.

La Seriola Asolana è un antico canale che trae origine in provincia di Brescia dalle ex paludi poste a nord dell’abitato di Calvisano e, fino all’abitato di Isorella, è denominato Vaso Ceriana. Dopo un percorso di Km 8.7 nei Comuni di Isorella e Remedello in provincia di Brescia, esso entra nel mantovano in località Seriole; da qui il Vaso Asolana assume la principale funzione di canale irrigatore, alimentando n° 13 canalette dispensatrici in terra, e termina dopo un percorso di 4.3 Km, in corrispondenza della S.P. Asola-Isola Dovarese.

Il Tartaro Fabrezza nasce nei pressi della località Lame del Comune di Carpendolo in provincia di Brescia. Il suo bacino scolante è di circa 10245 ha, dei quali 644 ha all’esterno del comprensorio. Il suo tracciato ha una lunghezza di circa 37.3 Km, correndo lungo il confine tra Mariana Mantovana, Redondesco e Asola, per sfociare nell’Oglio nei pressi di S. Michele in Bosco.

Il Tartaro Fuga nasce da fontanili in località Profondi nel Comune di Carpendolo; il suo corso, che ha una lunghezza di circa 23.4 Km, segue quasi affiancato quello del Fabrezza, da cui si allontana subito dopo l’attraversamento della strada Postumia, per sfociare in Oglio, dopo aver ricevuto gli apporti dei Vasi Tartarello, Tornapasso e Tornapassolo.

La gestione delle acque si lega anche all’attività dei mulini, alcuni ancora esistenti anche se non in funzione, necessari per la macina del grano.

 

Potrebbe interessarti anche

Le cascine

La cascina a corte, o più semplicemente cascina, è una struttura agricola tipica della Pianura Padana. 

Scopri di più

Dintorni

Frazioni e località

Scopri di più

Il cammino di Santa Giulia

Il cammino è un tracciato evocativo che attraversa tre Regioni, la Toscana, l’Emilia e la Lombardia.

Scopri di più

Sorbara e i Tosio

Piccola frazione del comune di Asola che diede i natali al conte Paolo Tosio

Scopri di più
This site is registered on wpml.org as a development site.