Rievocazione dell’Assedio di Asola

index.php

Dal 2016 l’Associazione Culturale “La Quadra” rievoca l’episodio storico del 1516. Le truppe di Massimiliano I d’Asburgo, in lotta per la supremazia in Europa, arrivarono in Italia con l’obiettivo di arginare il grande potere della Serenissima. Dal 1508, Massimiliano concentrò le sue mire espansionistiche sull’Italia, dove, in quello stesso anno era in corso il conflitto tra Papa Giulio II e la Repubblica di Venezia, il cui potere nella penisola italiana intimoriva il pontefice e i sovrani europei, che decisero di unirsi nella lega di Cambrai con lo scopo di invadere militarmente la Repubblica veneziana e obbligarla a cedere i territori conquistati, tra i quali Asola.

Le truppe imperiali, in quel marzo del 1516, non riuscirono a entrare in città, grazie al provveditore Francesco Contarini, alla comunità e al capitan di ventura Riccino Daina.

A ricordare il fatto storico una riproduzione del quadro, esposta in Museo, e attributa al Tintoretto.

This site is registered on wpml.org as a development site.